Pubblichiamo la richiesta di disponibilità di Medico Palliativista per visite domiciliari effettuata dall'Associazione Gigi Ghirotti

La Direzione Generale Policlinico San Pietro di Istituti Ospedalieri Bergamaschi ricerca Medici Pediatri. Per Informazioni contattare i numeri in allegato

Con Deliberazione del Commissario Straordinario n. 169 del 29.06.2018 sono stati riaperti i termini per la presentazione di nuove domande e verifica requisiti in ambito dei DSA. E’ stata contestualmente prorogata la validità dell’elenco di cui alla precedente Deliberazione Alisa n. 188/2017, sino al termine massimo del 31/12/2018.
Per l’anno in corso i termini previsti sono stabiliti dal 02/07/2018 al 31/07/2018.
Link Alisa

COMUNICATO STAMPA

Il 26 giugno u.s. la città di Genova è stata tappezzata di manifesti, 30 grandi cartelloni di m. 6 x 3 affissi sia in centro città sia nella periferia, realizzati per sensibilizzare i cittadini contro le "fake news", le "bufale" che quando riguardano la Medicina possono mettere a serio rischio la salute dei cittadini e, quindi, per spingerli, in caso di dubbio o di bisogno di chiarimento su un quesito che riguarda la loro salute, a rivolgersi ad un medico.
Tale campagna è stata promossa dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri su scala nazionale ed ha visto la convinta adesione dell'Ordine della provincia di Genova al fine di fare comprendere i pericoli spesso sottovalutati cui il cittadino va incontro nel momento in cui si affida a fonti non autorevoli per decidere della propria salute.
Gli Ordini dei Medici sono garanti della salute pubblica come bene per tutta la società ed hanno, quindi, il dovere di intervenire per informare e sensibilizzare i cittadini rispetto ad atteggiamenti che ne minano il benessere. 

La ASL3  Genovese ha indetto un Concorso pubblico per titoli ed esami per l'assunzione a tempo indeterminato di n.1 Dirigente Medico, Area della Medicina Diagnostica e dei Servizi - Disciplina Medicina Trasfusionale

Pubblichiamo il Comunicato Stampa rilasciato dall'Agenzia delle Entrate con il quale la stessa illustra i servizi di nuova introduzione.

Lunedì, 18 Giugno 2018 09:13

ECM - Obbligo formativo

La FNOMCeO con comunicazione n.59 ricorda a tutti gli iscritti che il D. Lgs. 502/92 dispone che la partecipazione alle attività di Formazione Continua costituisce requisito indispensabile per svolgere attività professionale.

Quindi si può affermare che l'aggiornamento rimane un preciso dovere di ogni professionista ed è fonte di responsabilità indipendentemente dal fatto che il datore di lavoro organizzi o meno corsi di aggiornamento.

Armonizzare i criteri e le procedure di formazione degli Albi dei periti e dei consulenti tecnici tenuti dai Tribunali civili e penali: è questo l’obiettivo del Protocollo d’intesa siglato il 24 Maggio 2018 a Roma presso la Sede del Consiglio Superiore della Magistratura tra lo stesso CSM, il Consiglio Nazionale Forense e la Federazione Nazionale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo).

Lo richiede la Legge 24/2017, la cosiddetta “Gelli-Bianco” sulla Sicurezza delle cure che, all’articolo 15, prevede nuovi criteri per la formazione e l’aggiornamento degli Albi.

Anche l’Odontoiatria è stata considerata, come una professione a sé stante, nel Protocollo – è il commento del presidente nazionale della Commissione Albo Odontoiatri, Raffaele Iandolo-. L’Odontoiatria è infatti una professione con competenze tecniche, scientifiche, cliniche del tutto peculiari”. 

Questo un sunto di quanto pubblicato sul Comunicato Stampa della FNOMCeO.

Pubblichiamo il Decreto 16 Aprile 2018 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.128 - Supplemento Ordinario n.26 del 5 giugno 2018 recante "Revisione della lista dei farmaci, delle sostanze biologicamente e farmacologicamente attive e delle pratiche mediche, il cui impiego è considerato doping, ai sensi della legge 14 dicembre 2000, n.376.  Decreto

La FNOMCeO con Circolare n. 53 segnala che sulla Gazzetta Ufficiale n. 117 del 22 Maggio 2018 è stato pubblicato il Decreto del Ministro della Salute del 16 aprile 2018 n.50 recante "Regolamento in materia di assistenza sanitaria transfrontaliera soggetta ad autorizzazione preventiva"

Torna su